Painting the Past Eggshell

Ormai Painting The Past è diventata anche in Italia una delle vernici di alta gamma più vendute e dunque in questi giorni mi sono divertita a confrontarmi con i mie colleghi stranieri che mi chiedono quali siano i nostri best seller ed i mobili più ridipinti  con PtP.

Con grande soddisfazione posso dire che i toni maggiormente venduti siano certamente i chiari ma, a differenza degli altri marchi, non sono bianchi. In ottima posizione anche scurissimi come Pewter, Pepper ed il nuovo Ink.

Questo significa che la gamma proposta dall’azienda è senza dubbio accattivante, ma soprattutto che il nostro lavoro di consulenza personalizzata ha permesso ai clienti di poter avere più coraggio nello scegliere il colore che maggiormente valorizza mobile ed ambiente anziché rimanere nella pur sempre validissima comfort zone del bianco. 

I nostri mobili più ridipinti si confermano cucine e porte, nei quali gli italiani hanno ormai grandissimi risultati.

Ovviamente anch’io ho approfondito quale sia il prodotto che più vendono i miei colleghi. 

Non è stata una sorpresa, ma una conferma, il fatto che soprattutto in Germania ed in Olanda la variante più richiesta sia Eggshell, variante che noi vendiamo solo su ordinazione in quanto in Italia è ancora l’ultra Matt ad essere la più desiderata. 

Per questo ho deciso di farvi conoscere un po’ meglio  quest’alternativa nel caso in cui la vogliate provare anche solo per curiosità  ☺️

Possiamo dire che, nelle vernici moderne, l’introduzione della variante Eggshell sia avvenuta indicativamente negli anni ’70.

Questa finitura è molto simile a quella di un guscio d’uovo (Eggshell in inglese), quest’ultimo infatti se guardato frontalmente appare super opaco, ma se viene colpito dalla luce oppure viene guardato da una particolare angolazione diventa leggermente satinato.

Su una scala da 0 a 100 dove 0 è l’assenza totale di brillantezza Eggshell ha circa il 20% di lucentezza.

Le vernici moderne sono costituite prevalentemente da quattro elementi: Legante, Solvente, Pigmento e Adittivo.

 La finitura guscio d’uovo è ottenuta sostituendo una percentuale del pigmento con una di legante per fornire più lustro e resistenza e consentire alla vernice di essere pulita con più semplicità. 

Una variante perfetta per bagni, cucine, termosifoni, pavimenti e zone di alta usura, è paragonabile infatti alla versione Matt finita con una mano di Sealer.

È resistente a un’ampia varietà di macchie tra cui vino e caffè.

Eggshell ci regala una morbida lucentezza che può essere enfatizzata con un’illuminazione adeguata. È più brillante della versione Matt, ma è anche leggermente più resistente, per questo è un’ottima opzione per pareti e mobili in aree a media usura e può essere facilmente pulita. Se mobili e pareti presentano rilievi o imperfezioni, potrebbero essere evidenziate da questa finitura, ma sicuramente lo saranno meno rispetto ad una laccatura lucida. 

Se è pur vero che il gusto italiano prediliga superfici ultra opache, il mio consiglio è di provare a mescolare queste ultime con altre leggermente più brillanti (anche dello stesso colore) al fine di ottenere un mix raffinatissimo che possa rifrangere la luce in modo dinamico e coinvolgente.

Painting The Past Eggshell in Italia è venduta in esclusiva sul nostro sito e la potrete ordinare in uno qualunque dei 150 colori disponibili. 

Per dare a tutti la possibilità di fare una prova fino al 31 Maggio sarà possibile acquistarla al prezzo promozionale di 29,90€

Acquista subito

Share this post
  ,


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *